L’esperienza cartotecnica maturata in anni di attività ci ha portato ad affinare i processi produttivi al fine di ottenere i prodotti più consoni alle esigenze di diversi settori. Il valore del packaging di Arti Grafiche La Torre ha come presupposto la consulenza che offriamo: un servizio completo che ci permette di analizzare e studiare le specifiche necessità di ogni cliente e di dare quindi un taglio personalizzato al prodotto fornito.
Il nostro packaging si distingue per l’attenzione alla sostenibilità della carta e delle lavorazioni per tutti i prodotti di cartotecnica, sempre in linea con le ultime evoluzioni del settore e con le nuove richieste del mercato.

Processo di realizzazione del packaging: dalla progettazione alla prestampa

I diversi processi di lavorazione del packaging sono tra loro interconnessi: ogni fase non può dirsi conclusa senza tenere conto della fase precedente e di quella successiva.

Carta-acquerello-300x235 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneLa scelta del materiale più adatto è di fondamentale importanza e fa la differenza: i progetti di packaging che arrivano in azienda per essere prodotti hanno un design unico ed avvincente, un vero e proprio claim comunicativo che diventa tanto più credibile quanto più vengono rispettate le caratteristiche tecniche di resa emotiva oltre che di macchinabilità e maneggevolezza: un cartoncino sostenibile piuttosto che uno laminato, una grammatura che consenta una piega più agevole, un’incartamento e una fibra che facilitino la fustellatura sono elementi da tenere in considerazione per il risultato finale e la valutazione dei costi.

Fustella_Archivio-300x229 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneIl passo successivo è la realizzazione della fustella, che si avvale del prezioso know-how di chi la realizza e di chi la commissiona. Lo sviluppo sul foglio di stampa per ottimizzare le rese e ridurre gli sprechi, la superficie di pulitura, gli incastri, gli smussi, le tacche di trascinamento e le punzonature, ma anche i filetti, gli strappi, i tasselli e tutti gli elementi che concorrono ad agevolare le operazioni di fustellatura contribuiscono alla creazione di prodotti di qualità.

Postazione-Mac-300x234 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneGli interventi di prestampa sono necessari per rendere conformi i file per la stampa. Questo perché spesso si tratta di file elaborati dal punto di vista creativo, ma che tecnicamente non possiedono le caratteristiche ideali per essere messi in macchina: tracciati di fustella non in sovrastampa, file senza abbondanze, neri in quadricromia, trapping non attribuiti, Pantoni non convertiti, bianchi in sovrastampa, font non fornite, pdf in bassa risoluzione. Sul foglio di stampa vanno poi inseriti tutti i segni utili per una corretta messa in macchina: la scala, la pinza, la squadra, i crocini, le indicazioni di lastra e lavoro, i riferimenti di allungamento carta, gli scarichi colore, i riferimenti di fustella e i polimeri di verniciatura. La mancata attenzione a tutte queste variabili porta alla realizzazione di prodotti sbagliati, a fermi macchina che dilungano le tempistiche e alla necessità di correggere errori e trovare soluzioni in tempi brevissimi.

Le fasi successive: dalla realizzazione delle lastre alla stampa del packaging

Uscita-lastra-da-sviluppatrice_OK-300x229 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneLa realizzazione delle lastre per il Computer to Plate (CTP) è un’altra fase che necessita della massima attenzione. Montare un pack, generare un pdf idoneo al flusso di lavoro, produrre una prova di stampa certificata e una bozza cartacea conforme sono procedure per attivare i controlli di qualità. Allo stesso modo rispettare i protocolli di gestione degli strumenti favorisce il contenimento degli errori: la linearizzazione di output delle lastre per adeguare la risposta del colore alle variabili, la curva di calibrazione in grado di compensare le variazioni dei parametri relativi alla messa in macchina, la verifica dei liquidi di sviluppo, la misurazione dei retini col densitometro, sono operazioni che influiscono in modo rilevante sulla buona riuscita del prodotto finale.

Tommy-alla-macchina-300x229 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneUna volta impostati e verificati questi elementi si può passare alla fase di stampa, il momento in cui tutte le fasi precedenti prendono forma e si armonizzano per dare vita al foglio stampato. Questo processo deve essere eseguito con la massima cura e precisione: dalla regolazione del mettifoglio, dei calamai d’inchiostrazione, dei rulli di bagnatura e porta-caucciù e dei cilindri di contropressione alle misurazioni di scala, ai controlli di registro, alle valutazioni di allargamento carta, di copertura degli inchiostri, all’uso di colori e vernici sostenibili, fino all’asciugatura, alla controstampa, alle volture e alla bancalizzazione.

Fasi finali di lavorazione: fustellatura, confezionamento e controllo qualità

Lavorazioni Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazione Lavorazioni-300x229 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneDopo la fase di stampa, il packaging può essere sottoposto a lavorazioni speciali, come rilievo, laminatura, plastificatura, verniciatura UV o finestratura, che dipendono dal grado di accuratezza con cui vengono passate le informazioni ai fornitori, dalla corretta manutenzione dei clichés, dalla precisione delle pellicole di posizionamento e dalla costanza delle procedure di verifica e controllo.

Fustella-BOBST-300x229 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneIl packaging prende poi forma grazie al processo di fustellatura. Lame di taglio, mezzo taglio, cordone e filetto vengono assemblate su una tavola di legno che prende il nome di fustella. Questa viene montata su una sofisticata macchina fustellatrice piana automatica che, attraverso processi in linea ad elevata automazione, taglia la sagoma dal foglio stampato, garantisce un processo continuo in grado di minimizzare gli errori, ottimizza la velocità di produzione e consente l’estrazione degli sfridi di lavorazione. L’operatore in questa fase verifica costantemente la centratura del risultato realizzando test a campione di quanto fustellato.

Piega-Incolla-300x229 Il valore del packaging: sinergie nel percorso di lavorazioneNella fase di confezione del pack le sagome fustellate passano in una macchina piega-incolla che compone la scatola in modalità piana in modo che possa essere riposta in pack secondari per la consegna. Durante questo processo l’attenzione e la verifica del packaging devono essere costanti e precisi: l’utilizzo della colla corretta e in giusta quantità, l’ordine di piegatura delle falde, il fattore trascinamento, il numero di pezzi per imballo, gli imballi per bancale e i riferimenti per la logistica sono aspetti sottoposti a continua verifica per garantire la qualità e la perfetta riuscita del packaging.

L’ultima fase è quella del controllo qualità, che sancisce che il coordinamento dei diversi processi sia andato a buon fine. Tutti i passaggi correttamente espletati decretano il valore del packaging così come è stato pensato e voluto dal cliente. Al packaging così composto viene attribuito un riferimento che lo rende subito rintracciabile in azienda in caso di successive ristampe.

Per avere maggiori informazioni sui diversi servizi offerti da Arti Grafiche La Torre per la realizzazione di packaging e articoli di cartotecnica, non esitare a contattarci! Il nostro staff è sempre a disposizione per consigliarti e guidarti nella scelta delle soluzioni più adatte alle tue specifiche esigenze.